News ed eventi

Bonus sociale, un'ottima chance di risparmio

  • 2020-12-04
  • Iti Service Srl
  • Iti Service Srl

Una grande opportunità per risparmiare sul costo della bolletta della componente energia e gas.
Oggi parliamo del cosiddetto “bonus sociale”, ovvero del regime di compensazione della spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica/gas. Il bonus ha l’obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua.


IL BONUS ENERGIA ELETTRICA
È uno “sconto” applicato attraverso una compensazione sulla fattura dell’energia elettrica. Ne hanno diritto i soggetti intestatari di una fornitura elettrica utilizzata per uso domestico nella propria abitazione di residenza.
Può essere richiesto ed erogato:
- in presenza di un disagio economico certificato dall'indicatore ISEE del nucleo familiare;
- in presenza di un disagio fisico di uno dei componenti del nucleo familiare, certificato dall'ASL.


IL BONUS GAS
È una riduzione sulle bollette del gas naturale dell’abitazione di residenza riservata alle famiglie a basso reddito e a quelle numerose certificate dall'indicatore ISEE.
Può essere richiesto da:
- clienti domestici diretti (intestatari del contratto di fornitura), in tal caso la riduzione viene riconosciuta nella bolletta;
- clienti domestici indiretti (utilizzano un impianto condominiale centralizzato), in tal caso il beneficio sarà riconosciuto in un’unica soluzione con pagamento tramite bonifico;
- clienti misti, in tal caso l’agevolazione viene riconosciuta nella bolletta.


È possibile utilizzare un unico modulo per chiedere il bonus. In questo modo si compila una sola volta la domanda di ammissione, che può essere cumulativa, o solo per uno o due di essi. L’istanza di richiesta di ammissione al bonus, corredata di un’attestazione ISEE in corso di validità, va presentata al proprio Comune di residenza o ai CAF convenzionati.
Per garantire la continuità dell’agevolazione il cittadino deve presentare domanda di rinnovo entro un mese prima della scadenza del¬l'agevolazione, salvo che si tratti di bonus energia per disagio fisico, in questo caso non deve essere mai presentato il rinnovo.

Ultime notizie
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Itiservicesrl.it Ulteriori informazioni